close

Suggerimenti sull'abbigliamento

Suggerimenti sull'abbigliamento

Come abbinare i nuovi colori della stagione P/E 2020?

come abbinare i colori della stagione pe 2020

Fashion Trend Report è la tua guida alle più importanti tendenze cromatiche della moda. La nota industria della moda Pantone, di cui avevamo già scritto circa il Classic Blue, ha presentato i 12 colori, oltre ai 4 “classici” che probabilmente avremmo visto nelle sfilate della New York Fashion Week. Graffeo Cravatte si è ispirata anche a questi colori per le nuove creazioni, creando cravatte artigianali eleganti e vivaci per la bella stagione in arrivo. Segui i nostri consigli su come abbinare le nostre cravatte artigianali al tuo abito in fondo all pagina.

Quali sono i colori dell’abbigliamento maschile Primavera/Estate 2020?

Scopri le cravatte corrispondenti ai colori della nuova stagione firmate Graffeo Cravatte.

Flam

Saffron

Classic Blue

Biscay Green

Chive

Faded Denim

Orange Peel

Mosaic Blue

Sunlight

Coral Pink

Cinnamon Stick

Grape Compote

Colori Classici Primavera Estate 2020

Lark

Navy Blazer

Brilliant White

Ash

Consigli su come abbinare i colori

Dopo i nostri consigli su quale nodo alla cravatta scegliere, ecco a voi i nostri sonsigli su come abbinare i nuovi colori al vostro Outfit.

Flame: Questa cravatta si abbina di norma con un bel Bluette e Beige da indossare nelle serate estive. La vivacità del colore non permette molta scelta sull’abbinamento, di solito viene indossato per risaltare un colore più scuro.

Saffron: Il color zafferano si può indossare anche di giorno, si abbina con arancio, viola e bianco. Colori chiari e freschi. L’eleganza che caratterizza il giallo zafferano lo rende quasi un colore neutro, il quale vi permette maggiore scelta per l’abbinamento.

Biscay Green: Colore vivace e sgargiante. Una cravatta di tali peculiarità va indossata nelle cerimonie diurne o nei ricevimenti all’aperto nelle calde giornate estive. Colore fresco e vivace da poter abbinare a colori chiari, come il bianco ed il Blue Navy scuro.

Chive: Questa tonalità di verde si coniglia di abbinarlo a colori come il bianco, rosso o beige. Ideale per i ricevimenti serali o per meeting aziendali formali.

Orange Peel: Tonalità di colore vivace e sgargiante. Cravatte di questa tonalità donano luce e risalto a colori classici come il nero ed il bianco. Si consiglia di indossare assieme ad essa accessori di colori floreali come il viola, rosa o fucsia.

Sunlight: Cravatta dalla tonalità delicata e non troppo invadente. Questa sua caratteristica permette di adattarsi a molti abiti. Consigliamo di indossarlo con il bianco, per esaltare la sua lucentezza.

Coral Pink: Precisa nota di rosa delicato da indossare quest’estate nelle serate più in Abbinatelo alle calde sfumature come l’arancio, il sunlight ed il marrone cannella.

Cinnamon Stick: Una calda e avvolgente tonalità da far concorrenza alla neutralità del nero. Si consiglia di abbinarlo  con il verde chive o nei look serali con il Blue Navy.

 

Grape Compote: Colore molto intenso da difficile abbinamento. Si consiglia di indossarlo con accessori di colori floreali come ad esempio il rosa ed il rosso. 

Come abbinare il Blu

Classic Blue: Si consiglia abbinarla al bluette e bianco, ideale sia di giorno che nelle serate estive. Potete sbizzarrirvi con i colori, essendo un colore neutro sta bene con tutti i colori tranne il nero.

Faded Denim: Cravatta molto elegante da abbinare sia ad un abito dai colori chiari che scuri. Si coniglia di abbinare accessori di colori che risaltino e diano luce a questa tonalità, come ad esempio il giallo ed il rosso.

Mosaic Blue: Leggermente più chiaro di quello classico. Una sfumatura neutra che si può indossare come il denim, quindi su tutto e per tutte le occasioni.

 

Come abbinare i colori classici

Lark: Cravatta dal colore classico da abbinare con tantissime tonalità. Si consiglia di indossare questa cravatta con accessori di colore grigio o blu.

Navy Blazer: Tonalità di blu scurissima, quella tonalità che si confonde quasi col nero. La sua neutralità lo rende un colore da poter abbinare veramente con tutto, tranne che col nero.

Brilliant White: Cravatta di facile abbinamento con tutti i colori. Si consiglia di indossarla con abito scuro nelle serate e con abiti chiari per i look da giorno.

Ash: Il colore grigio è il risultato dell’interazione tra bianco e nero. Il grigio è un colore neutro ma non quanto lo siano il bianco ed il nero. Questi due colori, i quali danno origine al grigio, sono dei perfetti abbinamento col grigio cenere. Altri abbinamenti col grigio ash sono il marrone ed il blu, ideali sia di giorno che di sera.

read more
Suggerimenti sull'abbigliamento

Quale nodo alla cravatte scegliere?

Saper fare il nodo della cravatta è uno degli step che segnano il passaggio dall’essere ragazzo ad esser uomo. La cravatta, accessorio maschile per eccellenza, è l’elemento d’abbigliamento maschile imprescindibile per distinguersi e dare un tocco di originalità al proprio outfit. Essendo uno degli elementi più visibili, la cravatta è per l’uomo simbolo di successo, potenza ed eleganza. DI conseguenza Il colore e la fantasia esprimono la personalità e il carattere dell’uomo.

Fasi per realizzare il nodo di una cravatta

Le semplici regole da seguire per indossare perfettamente una cravatta sono le seguenti:

  • chiudere il primo bottone della camicia
  • tirare su il colletto
  • annodare la cravatta molto in alto in modo che nasconda sia il tessuto sia il bottone della camicia.
  • Ricordatevi infine che la parte larga della cravatta deve scendere fino al livello della fibbia della cintura.

I nodi della cravatta possono essere molteplici, dai più semplici e veloci a quelli più complessi e sorprendenti.

Elenco dei tipi di nodo per la tua cravatta

NODO SEMPLICE

Il suo nome dice tutto. È il più semplice da realizzare, rapido ed efficace. Possiede un aspetto leggermente asimmetrico e può essere utilizzato con tutti i tipi di colletti di camicia.

NODO WINDSOR

Perfetto per le grandi occasioni, si tratta del nodo per eccellenza! Molto spesso, grande e perfettamente triangolare. Si porta con delle camicie con collo all’italiana o ben aperto, poiché occupa molto spazio. La cravatta deve essere lunga e non troppo spessa. Non ci sono mezzi termini, o si odia o si ama. Naturale conseguenza della sua particolarità che lo rende in assoluto il più elegante!

NODO PRATT

È molto simile al nodo Windsor, ma meno largo. Divenuto famoso intorno agli anni ’80 grazie al presentatore televisivo Jerry Pratt, di cui prende il nome. Visto il numero di passaggi, necessita di più tessuto, quindi adatto per cravatte lunghe e camicie a collo aperto

NODO PICCOLO

Uno dei più classici e semplici da realizzare. Ideale per colletti abbottonati e stretti e per cravatte molto spesse. Attenzione e non stringere troppo, finirete con spiegazzare e a sciupare molto le cravatte.

NODO ONASSIS

Prende il suo nome dall’armatore greco Aristotele Onassis, che lo indossava sempre con una pinzetta in oro realizzata su misura. È visivamente uno dei nodi più belli, oltre che molto semplice da realizzare. Può essere portato anche senza pinzetta, quasi come fosse una sciarpa.

NODO DOPPIO SEMPLICE

Semplice da realizzare, elegante e perfetto per tutti i giorni. Si realizza come fosse un nodo semplice, ma con un giro in più. Si abbina perfettamente con tutti i tipi di colletto ed è consigliato principalmente per delle cravatte sottili.

NODO ATLANTICO

Originale, molto amato soprattutto durante le serate di gala degli anni ’20-’30 organizzate sui transatlantici dell’epoca. È più adatto a camicie con il colletto largo data la sua ampiezza e importanza. Oggi è consigliato per lasciare il segno in contesti informali.

I nodi per gli amanti del particolare

NODO ELDREDGE

Piuttosto grande, si realizza con cravatte lunghe e preferibilmente in seta, e si adatta a tutti i tipi di colletto. Non c’è alcun dubbio che l’Eldredge è unico nel suo genere. A differenza degli altri, viene realizzato utilizzando l’estremità più piccola come la fine attiva, creando un effetto treccia rastremata.

NODO TRINITY

La sua forma si inspira al nodo della cultura celtica e ne riproduce le tre parti attraverso un intreccio simmetrico e ben ordinato. Il nodo cravatta Trinity rende molto bene con una cravatta classica in seta naturale e in tinta unita, meglio se in colori chiari in modo da rendere evidenti tutti i dettagli dell’intreccio.

NODO VAN WJIK

Inventato da Lisa Van Wjik, quando legato correttamente, crea un effetto a strati cilindrici suggestivo e inconfondibile. Consigliato per i colori chiari e più adatto per camicie con colletto stretto.

Quelli appena descritti, sono i consigli che Graffeo Cravatte vi consiglia di utilizzare per i propri accessori artigianali. Mettiti alla prova e utilizza il nodo giusto per ogni occasione!

Applicate i nostri suggerimenti ai nostri prodotti!
Visita il nostro Shop: graffeocravatte.com!

read more